Chiara Daino
CORPI DI CARTA CHIARA
SIETE DEI SIETE DEI
Il Leggio
2016, Romanzo
L'Arte del Ragno L'ARTE DEL RAGNO
Lulu.com
2015, Versi
Al Pubblico Nemico AL PUBBLICO NEMICO
Lulu.com
2014, Romanzo
Siamo Soli [morirò a Parigi] SIAMO SOLI [MORIRÒ A PARIGI]
Zona Editrice
2013, Romanzo
L'Eretista L'ERETISTA
Sigismundus Editrice
2011, Romanzo
Lupus Metallorum LUPUS METALLORUM
Lulu.com
2011, Opera Martire
Metalli Commedia METALLI COMMEDIA
Thauma Edizioni
2010, Poema Borchiato
Virus 71 VIRUS 71
Aìsara Edizioni
2010, Versi
La Merca LA MERCA
Fara Editore
2006, Romanzo
Blog



Facebook Estratto da Facebook
28 Gennaio 2011 04:51:41

Ricevo e rimando, per un chicco di riso in tanto sfacelo!

[Ecco le regole: copia e incolla questa lista in una delle tue note cambiando le risposte con le tue e pubblicala. Tagga venticinque persone (me compreso, che m'interessa) per fare lo stesso]

 

1.       Sei stato chiamato così perché qualcun altro si chiamava con questo nome?

Detenendo ben quattro nomi, non credo [mi fido di chi mi scodellò nel mondo].  Il primo, Chiara, lo devo al ghiaccio dell’iride  – sgranata in faccia alla folla presente

 

2.      Quando è stata l'ultima volta che hai pianto?

Non ricordo. O meglio:  non voglio ricordare. Qualcuno [la mia memoria, ringraziando Ronnie James e Lord Matusalem, non è più la stessa] sentenziò: «Persone come noi non piangono. Perché sanno quando iniziano, ma non sanno quando finiscono».

Ho pianto spesso per sfogare l’istinto violento! Vale piangere per evitare menare? Se non son lacrime di dolore  –  sono equipollenti flutti?

 

3.      Ti piace la tua calligrafia?

In quanto «calligrafia» sì! [Etimo, oh precotto di un pixel maledetto che diffondi il quesito! T’insulterei se non fosse che mi sei giunto dal fratello Remo!]. Calligrafia deriva dal Greco! La mia *bella scrittura* ovvio mi piaccia, ma più mi garba la mia *CACOGRAFIA* alla facciaccia tua e di tutti i questionari assassini dell’Italiano! 

 

4.      Qual è il tuo pasto preferito a base di carne?

Qualunque purché sia CARNE CRUDA [dal carpaccio alla tartare, alla salsiccia grezza]  

 

5.      Hai figli?

Avrei potuto.  Abortito.  Mi restano: allievi come figli che voglio e  amo e figli sessantenni che non voglio e mal tollero 

 

6.      Se tu fossi un'altra persona, saresti amico di te stesso?

Mi prenderei a calcinculo, ma sì! 

 

7.      Sei una persona ironica?

Più cinica, confesso

 

8.      Hai ancora le tue tonsille?

Un mozzicone sulla parete destra conta? L’idiota che mi operò – non raschiò via tutto!

 

9.      Faresti Bungee Jumping?

No! Già dato con l’adolescenziale ricerca di un qualche *suicidio eroico*!

 

10.   Qual è il tuo cereale preferito?

Riso da persona. Crusca da personaggio

 

11.    Ti sleghi le scarpe prima di togliertele?

Mai! Non calzo scarpe con le stringhe e detengo anche gli anfibi con occulta cerniera *a lato*

 

12.   Il tuo gelato preferito?

Stracciatella [e quasi svenni quando, lavorando come barista, scoprii come si crea la stracciatella! Mio Geniale Lettore, non fare il supponente  –  t’assicuro fu: sorprendente!]

 

13.   Cosa noti come prima cosa nelle altre persone?

Il linguaggio non verbale 

 

14.   Rosso o rosa?

Rosso rosso rosso! Lungi da me ogni bamboleggiante sfumatura! 

 

15.   Cos'è che ti piace meno di te?

L’incapacità di una sana indifferenza.  Urlo e poi sbrano per molto molto MOLTO poco

 

16.   Cosa ti manca di più?

Quella roccia di mia nonna. E NON è una cosa.  Sul cosa, rispondo secco: una casa

 

17.   Vorresti che tutti completassero questa lista?

Stratocazzi loro... Io completai con piacere [avevo bisogno di un che – che mi facesse svagare]

 

18.   Di che colore hai i pantaloni e le scarpe in questo momento?

Felpa nera dei Metallica. Piedi nudi. Punto. Odio le scarpe quando scrivo. Odio i pantaloni che non siano di pelle [e, gggiuro, alle cinque e mezza di mattina: sono scomodi] 

 

19.   Che musica stai ascoltando?

Pantera, Édith Piaf, Motörhead, il Teatro degli Orrori ... [amalgama del mio Media Player: t’amo!], per le prossime risposte sono in programma pre-programmato: Gianni  Drudi, Obituary, Nanowar [!], Jeff Buckley, Paolo Benvegnù, Tim Curry, Metallica e Rino Gaetano...

 

20.  Se fossi un pastello che colore saresti?

Sarei morta se la domanda legasse «pastello» a «colori pastello»! Se fossi un colore [laccato e lucido, please] sarei: rosso angelico! [Ripassare gamma cromatica! Esiste anche un Blu Azteco! Non è colpa mia se il maschile percepisce meno sfumature del femminile!]

 

21.   Profumi preferiti?

Tabacco e Bourboun Vanilla

 

22.  Qual è stata l'ultima persona con cui hai parlato al telefono?

L’operatore Tim [conscia sia un messaggio registrato] per implorare «SOS ricarica» 

 

23.  Ti piace la persona che ti ha spedito questa cosa?

Sì, non solo è un Artista e uno Scrittore – Vero e Puro [Remo, perdonami le Maiuscole: battaglia privata che ti dirò] , ma è un Amico, un Fratello, un Maestro. Per altri non avrei impiegato secondo per un questionario che non sa distinguere «grafia» da «calligrafia».  Spaccagonadi? Sì! E me ne bullo pure!

 

24.  Sport preferito da vedere?

Concerti! [Datosi che si definisce sport: « l'insieme di quelle attività, fisiche e mentali, compiute al fine di migliorare e mantenere in buona condizione l'intero apparato psico-fisico umano e di intrattenere chi le pratica o chi ne è spettatore»,  sfido chiunque a dirmi che i concerti non siano sport! Diverso, ben inteso,  da quei sportivissimi *hobby*...]

 

25.  Colore dei capelli?

Indefinito. Tra una tinta e l’altra. Vi farò sapere appena il tricotico mio si riprende! 

 

26.  Colore degli occhi?

Husky 

 

27.  Indossi lenti a contatto?

No.  Praticamente lavoro «grazie agli occhi» e negli occhi non ficco corpo estraneo [non in quelli, almeno!]. Miope oltre limite, affetta da ambliopia monolaterale, mi rassegno al «mancato senso della profondità» [hanno un ben dire *ubriaca* a chi mai percepì, nemmeno alla sobrissima età di anni tre, una stratominchia  di distanze!].

 

28.  Cibi preferiti?

Carne cruda, pesce crudo e tutto il piccante! 

 

29.  Film horror o a lieto fine?

C’è differenza? 

 

30.  Ultimo film visto?

Rivisto.  Sunset Boulevard [mi mancava mamma Gloria]

 

31.   Colore della maglia che indossi?

Nera. Con Jimbo killer nel mezzo... [Dite dite, ma le felpe metallare son le più calde!]

 

32.  Estate o inverno?

5 marzo. Fate vobis...

 

33.  Abbracci o baci?

Abbracci. Ma i baci non erano estinti? O incontrai nutrita manica di stronzi?

 

34.  Chi risponderà più probabilmente?

I miei simili 

 

35.  Chi risponderà meno probabilmente?

Gli spocchiosi o i perseguitati, gli annoiati o gli affamati

 

36.  Che libro stai leggendo?

«storia abbreviata della letteratura portatile» di Enrique Vila-Matas

 

37.  Cosa c'è sul tuo tappetino del mouse?

Kyle di South Park che sbraita: «Dude, that kicks ass!» [grazie fratellone per il regalo!]

 

38.  Cosa hai visto in TV ieri sera?

Un beneamato.  Ero nell’editing...

 

39.  I tuoi suoni preferiti?

Dispari! 

 

40.  Rolling Stones o Beatles?

Rolling!

 

 

41.   Qual è il posto più lontano da casa che hai visitato?

Catanzaro [si fotta la facile ironia! Genova è più vicina alla Francia che alla Calabria]

 

42.  Hai un talento speciale?

Così [mi] dicono. Pur non lo sfruttai e  *fellatio* non portò *retributio* [per carità: con fierezza etica mi guardo allo specchio!  Ma fossi nata quel tanto più oca – or non avrei problemi con l’affitto! Eccheccazzo! Va bene tutto, ma il primo Mecenate che trovo –  asessuato e disinteressato, dedito solo a quel che valgo: mi compro l’opera omnia di Gigi d’Alessio!]

 

43.  Dove sei nato?

E semu de Zena...

 

44.  Chi speri assolutamente che risponda?

Spero solo nell’alba. Io ho ridacchiato e tanto, in questo stercoforo periodo – mi basta


Maggiori dettagli...


Share/Save/Bookmark




ChiaraDaino.it © 2011

ARCHIVIO STORICO

28 Gennaio 2011 04:51:41
Sorseggiando un bicchiere di vino buono, a volte ritornano [44 detti]


24 Gennaio 2011 15:36:26
METALLO IN SILVA [3D]


24 Gennaio 2011 14:23:33
DDD: Enzo Campi indentra corpi di Dama


Vedi tutti...