Chiara Daino
CORPI DI CARTA CHIARA
SIETE DEI SIETE DEI
Il Leggio
2016, Romanzo
L'Arte del Ragno L'ARTE DEL RAGNO
Lulu.com
2015, Versi
Al Pubblico Nemico AL PUBBLICO NEMICO
Lulu.com
2014, Romanzo
Siamo Soli [morirò a Parigi] SIAMO SOLI [MORIRÒ A PARIGI]
Zona Editrice
2013, Romanzo
L'Eretista L'ERETISTA
Sigismundus Editrice
2011, Romanzo
Lupus Metallorum LUPUS METALLORUM
Lulu.com
2011, Opera Martire
Metalli Commedia METALLI COMMEDIA
Thauma Edizioni
2010, Poema Borchiato
Virus 71 VIRUS 71
Aìsara Edizioni
2010, Versi
La Merca LA MERCA
Fara Editore
2006, Romanzo
Blog



Moulin Rouge Estratto da Moulin Rouge
06 Maggio 2008 15:26:28

PER LE PAROLE: MUTA COMPOSTA

 

parole come dire – la violenza:
irrompono nel silenzio. giunti
per segnare il mio misero mio:

pieno e proprio dolore crivella.
ma tu non sai, minuta creatura.

tutto il mio volere
tutta la mia voluta:
qui! – chiusi. e in arti.
di me, superiori. per le

parole: davvero non – necessarie
che provocano solo segni. lividi

promesse levate per
poter essere – frante.
urgente passione:
inganno di bocca.

sia grazia sia strazio:
restano l’una e l’altro.
le parole sono prive
di senso. lacuna che.

le parole sono finite
reggono solo: fissare

silenzio – godi
parole

ridi il sorriso – resistente
in fila: il dente vigile: a me
no! non voglio vederlo a
terra: ti getterei stille mie

il mondo ha perso: la sua gloria.
sia inedita storia: il Corso di noi.
non sarà un’altra: volta! il tempo
è presente! qui, ora: dono come.
perché basta il verbo: autentico

– dedica tutto a me. intera sosta
consacro: a te! chiama: combacio.

tu che: non credi io viva – piena
la parola. sbocco: voce. ho scritto
tutto quel che sono. tutto redatto.

periodo di vento:
involare via, insieme – tua polpa.

silenzio – godi
oltre le parole

le parole che vorrei tenere
da te non sono ti amo: non
è che manchi. sei cibo. sai

quanto più facile avere – è
avere – è in dote – è avere.
e chi ha: un chiaro nutrire?

il vero vive oltre la parola:
il fatto sostiene ogni detto.

se spiccassi il rosso in due:
è per votarti il vestito vero!
se al fiato tolgo voce – ora

prova a darmi: ti amo, non
a dirmi. tasto: reale, intimo.

ho provato le parole, tocca
a te: chiudere e tendere – le
palpebre e i palmi. provami
e stringi e non esitare: e sia!
non avrai più a dire: amore.

e: avrei chiaro
oltre le parole.

silenzio –
godi il segnale:
silenzio

segno di mano: ritorno della mia,
vecchia, buia… e riprendo, amica,
lo scambio: spettro è dono di brividi.
– «la semina!» – dormivo. e lo spettro
– sparso nel mio senno – era: ancora lì…

con segnale: silenzio

in sonni senza pace, ero «solo nel passo»,
lungo strade strette, di sasso e di ghiaia,
sotto il serto di un lampione – contro il
diaccio e rorido: alzo il bavero. proprio
quando: dispaccio di luce! neon ferisce
[in solco] la notte. e mi colse: il segnale!
«silenzio!»

e in luce nuda vidi: a centinaia. forse: oltre.
persone: parole, non fiati. non foste. persone:
percosse parti. non corde. persone – in fissi
canti che le voci non osano. e non uno osava
il disturbo: provocare. interferenza al segnale
silenzio…

chiusi! – io diedi – «voi non sapete: silenzio cresce
quale morbo. capite le mie parole? posso schiarire,
se vi tenete. mie le mani, che posso: darvi tregua!»

gocce perse, le mie parole: echi persi nelle conche
di silenzio

e china pregava la gente – il neon
nato dio, per mano loro: e la targa
diede – nel mezzo della parola che.
e li rese la luce – emise il suo. monito!
e la targa provvide e la targa luminò:

«il verbo dei profeti è scritto: sotto
terra, sui muri. in mattoni semplici»

sussurrò

in segnale: silenzio

Chiara Daino

[da Sàrxophone, in alterna condensa Enjoy the silence, Pearl Jam; Words, Bee Gees; More than Words, Extreme; The Sound of Silence, Simon and Gurfunkel]

 

*si spreca? si mastica, si sputa!*

SILENZIO IN SALA

 


Maggiori dettagli...


Share/Save/Bookmark




ChiaraDaino.it © 2011

ARCHIVIO STORICO

06 Maggio 2008 15:26:28
DON’T BREAK THE SILENCE


30 Aprile 2008 01:45:14
MOLTO MASCHI


30 Aprile 2008 00:09:24
SANTOROCK 2008


Vedi tutti...