Chiara Daino
CORPI DI CARTA CHIARA
SIETE DEI SIETE DEI
Il Leggio
2016, Romanzo
L'Arte del Ragno L'ARTE DEL RAGNO
Lulu.com
2015, Versi
Al Pubblico Nemico AL PUBBLICO NEMICO
Lulu.com
2014, Romanzo
Siamo Soli [morirò a Parigi] SIAMO SOLI [MORIRÒ A PARIGI]
Zona Editrice
2013, Romanzo
L'Eretista L'ERETISTA
Sigismundus Editrice
2011, Romanzo
Lupus Metallorum LUPUS METALLORUM
Lulu.com
2011, Opera Martire
Metalli Commedia METALLI COMMEDIA
Thauma Edizioni
2010, Poema Borchiato
Virus 71 VIRUS 71
Aìsara Edizioni
2010, Versi
La Merca LA MERCA
Fara Editore
2006, Romanzo
Blog



Genovatune Estratto da Genovatune
04 Maggio 2006
Incontrare i Violet è tuffarsi nella Sinestesia. Al termine di un’esibizione che ha resuscitato e portato a ballare anche i morti (live at New Ghost, nei pressi del cimitero di Staglieno), Zao, il chitarrista che avrebbe fatto impallidire Angus Young per presenza scenica ed agilità articolare, rivela: “ per me la Musica è fisica, emotiva, gli altri hanno un’espressione corporea diversa, ma non esiste una prima donna, la rovina di tutti i gruppi... Yoko Ono docet! Abbiamo fisicità e background musicali differenti: io suonerei Glam, mia passione/ossessione; Fede (cantante) si ispira ai Depeche Mode e David Bowie; Davide (batteria) - che militava con Daniele (chitarra baritono) nei Narkan - è marcatamente dark minimalista (“lui è Joy Division” esclamano, quasi all’unisono, gli altri)... Il connubio di tutti suona Violet: unendo dark new-wave e dark rock si ottiene quel rock-wave col quale vogliamo tingere di viola il nostro pubblico... Ricordiamo ancora, con soddisfazione, il calore mostratoci all’Alter Ego dai nostri fedelissimi ”.

I testi dei Violet, fatta eccezione per alcuni brani in italiano, sono riduzioni/traduzioni in inglese del prolifico poetare del cantante: chiedo lumi circa i motivi ispirati a Poe ed alle poesie del Disamore di Pavese ma Fede, tanto generosamente si dona cantando, quanto è riservato una volta sceso dal palco; sorride e mi fa cenno di parlare con gli altri.

Daniele mi regala il segnalibro di Nero + e racconta: "Ho curato le illustrazioni per i racconti di Edoardo Cavazzuti: il mio approccio, sia alla musica che alla grafica, è di tipo dadaista e futurista", cita Luigi Russolo e gli Intona Rumori, il Cabaret Voltaire ed evidenzia un forte linkaggio a John Cage, indiscusso genio che rese il “Silenzio” Musica.

Zao spiega come il loro scopo non sia pubblicare un cd audio, bensì un videoclip sperimentale, un cd interattivo, per un nuovo genere nato dalla comunione sinergica delle influenze artistiche di ognuno: scopro, così, che Davide ha composto la colonna sonora di “Pink film” del regista genovese Davide Scovazzo, in una splendida corrispondenza di “Rosa” e “Viola”...

Zao mi svela i natali, sconosciuti anche ai fan storici, di un nome evocativo: “Violet è un aggettivo rimasto orfano, é fiore e colore: l’abbiamo partorito Fede ed io, contro ogni superstizione, a favore della potenza cromatica ”.

Il pensiero vola all’opera multimediale teorizzata da Kandinskij nella presentazione de "Il suono giallo", mentre un suono “Viola” ci dipinge entusiasti di un gruppo a tutto tondo
Maggiori dettagli...


Share/Save/Bookmark




ChiaraDaino.it © 2011

ARCHIVIO STORICO

04 Maggio 2006
Violet


27 Aprile 2006
Tanti auguri Little Italy


27 Aprile 2006
Palconudo


Vedi tutti...